Linuxday

Ancora una volta l’evento sarà organizzato in collaborazione con il Polo Universitario Grossetano

Sabato 27 ottobre ritorna la principale manifestazione italiana dedicata a Linux, al software libero, alla cultura aperta ed alla condivisione, anche la Maremma sarà dunque protagonista insieme a decine di eventi organizzati in tutta Italia, con centinaia di volontari coinvolti e migliaia di visitatori per celebrare insieme la libertà digitale!

Il Linux Day ha lo scopo di promuovere il sistema operativo GNU/Linux ed il software libero

Dal 2001 il Linux Day è una iniziativa distribuita per conoscere ed approfondire Linux ed il software libero. Si compone di 100 e più eventi locali, organizzati autonomamente da gruppi di appassionati nelle rispettive città, tutti nello stesso giorno. In tale contesto puoi trovare talk, workshop, spazi per l’assistenza tecnica, gadget, dibattiti e dimostrazioni pratiche.

Come sempre si tratterà di un’occasione di confronto tra gli appassionati di scienza e tecnologia per parlare non solo di “software” e di “hardware”, ma anche di importantissimi temi quali le libertà digitali, l’arte, la musica e le licenze libere ad esse legate. Un ampio spazio sarà naturalmente riservato anche ai nuovi strumenti di cittadinanza digitale ed al connesso rischio di crescente digital divide tra metropoli e distretti rurali.

Il “Linux Day 2018” organizzato in Maremma da quasi tre lustri, con crescente successo e partecipazione di pubblico grazie alla fondamentale e storica collaborazione con gli enti locali e gli istituti scolastici del territorio grossetano, avrà quale argomento portante il convegno in Aula Magna dal titolo “L’intelligenza artificiale ci renderà liberi(?)”, un evento arricchito dalla presenza di Lorenzo Pinna, giornalista e coautore insieme a Piero Angela di celebri programmi come Quark e Superquark.

Di assoluto rilievo inoltre, a conferma dell’importanza che ha assunto oggi l’evento, il quadro dei patrocini concessi, ovvero; Regione Toscana, Provincia di Grosseto, Comune di Grosseto, Comune di Follonica, Comune di Orbetello, Polo Universitario Grossetano, Università di Pisa, Università di Siena, Ordine dei Giornalisti.

Novità infine di questa edizione, oltre al patrocinio ed al supporto ufficiale della manifestazione da parte dell’Ufficio Scolastico Regionale, sarà la presentazione del “Premio nazionale Leonardo Ximenes 2018 per la scienza e la divulgazione”, riconoscimento che verrà assegnato annualmente ad una personalità italiana che si sia distinta nell’importante campo della divulgazione culturale e scientifica.

Maggiori informazioni sono a disposizione sulla pagina dedicata all’evento raggiungibile all’indirizzo “www.facebook.com/workingclasshero.it“.

Programma della manifestazione organizzata in Maremma

Aula Magna Polo Universitario (9:30 – 13:00):
“Intelligenza artificiale”, incontro con Lorenzo Pinna, giornalista e coautore insieme a Piero Angela di Superquark. A moderare l’evento Luciano G. Calì e Ludwig Bargagli.

Aula delle Colonne Polo Universitario (9:30 – 13:00):

“Hacking 101: attacco e difesa”, Vincenzo Caproni
“Fotoritocco e fake news”, Daniela Castiglione
“Lando, container docker e Drupal”, Cristian Fontani
“Usare Linux per fare musica, programmi base”, Riccardo Simoni

L’organizzazione Working Class Hero, in collaborazione con i media partner Il Maremma e Maremma TV e con il patrocinio del Comune e della Provincia di Grosseto, organizza insieme alla Guru@Work l’edizione 2018 del Linux Day.
Il tema principale della nuova edizione della storica manifestazione sarà l’intelligenza artificiale e, come di consueto, avrà luogo in via Ginori 43 a Grosseto grazie alla collaborazione del Polo Universitario Grossetano.